USA e UE: ridurre dipendenza energetica dell’Europa

dipendenza

“Gli Stati Uniti e la Commissione europea sono impegnati a ridurre la dipendenza dell’Europa dall’energia russa“, si legge in una dichiarazione congiunta di Stati Uniti e Commissione europea, in cui hanno riaffermato il loro comune impegno “per la sicurezza e la sostenibilità energetica dell’Europa e per accelerare la transizione globale verso l’energia pulita”, hanno poi espresso solidarietà all’Ucraina e una ferma condanna nei confronti della Russia”.

“Gli Stati Uniti e la Commissione europea confermano la nostra cooperazione energetica strategica per la sicurezza dell’approvvigionamento energetico e la riduzione della dipendenza dai combustibili fossili” si legge ancora nella dichiarazione, e poi continua: “Condividiamo gli sforzi per rendere disponibili forniture energetiche stabili, accessibili, affidabili e pulite ai cittadini e alle imprese dell’UE e delle nazioni partner vicine. In questo quadro, stabiliamo una cooperazione immediata per affrontare l’obiettivo di sicurezza energetica di emergenza di garantire livelli adeguati di stoccaggio di gas in vista del prossimo inverno e di quello successivo. Continueremo la nostra stretta cooperazione su altre misure per accelerare la transizione energetica verde, abbassare il consumo di energia e ridurre la dipendenza dai combustibili fossili”.

Gli Stati Uniti e la Commissione europea hanno deciso di istituire una Task Force congiunta sulla sicurezza energetica per definire i parametri di questa cooperazione ed eseguire la sua attuazione. La Task Force sarà presieduta da un rappresentante della Casa Bianca e da un rappresentante del presidente della Commissione europea.

Per conoscere le questioni specifiche di cui la Task Force si occuperà, consultare il seguente sito.