Vai al contenuto

UE: entro il 2027 ritorneranno le batterie rimovibili negli smartphone

batterie vicino a una persona che sostituisce la batteria di uno smartphone

L’Unione Europea ha recentemente approvato un nuovo regolamento riguardo le batterie di tutte le tipologie, che andrà a sostituirsi al precedente e modificare le leggi applicate in materia. Tra gli argomenti trattati nel regolamento, a fare più scalpore il ritorno delle batterie rimovibili negli smartphone, che dal 2010 circa erano incorporate al dispositivo. 

Riportare la situazione a com’era prima comporterebbe importanti migliorie a livello ambientale, in quanto poter rimuovere la batteria dello smartphone comporterebbe la non obbligatorietà di trasformarlo in rifiuto nel momento in cui la vita dell’accumulatore si andasse ad esaurire. 

Il regolamento in questione è il (UE) 2023/1542 ed è stato pubblicato il 12 Luglio 2023 in Gazzetta Ufficiale e contiene altri punti chiave estremamente rilevanti per incrementare la sostenibilità ambientale degli accumulatori. Tra questi l’etichettamento e la dichiarazione ambientale per le batterie di veicoli elettrici e il recupero di materiali dal riciclo delle batterie utilizzate. Il regolamento entrerà in vigore a partire dal 18 febbraio 2024 in diversi scaglioni

Assieme alla richiesta di un caricatore universale per tutti i dispositivi, l’iniziativa comporta un enorme contributo il tutto al fine per la realizzazione dell’Agenda 2021-2027 e per il futuro dell’Europa e del pianeta.