Tutela dei consumatori in UE: Amazon modifica le sue pratiche di disdetta da Prime per adattarsi alle norme europee

Tutela dei consumatori in UE

Amazon ha dovuto cambiare le sue politiche di disdetta dal servizio Prime per adattarsi alle norme di tutela dei consumatori in UE.

La multinazionale statunitense, a seguito di un dialogo con la Commissione Europea e le autorità nazionali per la protezione dei consumatori, si è impegnata ad adeguare le sue pratiche di cancellazione alle norme dell’UE per i consumatori. Amazon consentirà ai consumatori dell’UE e del SEE (Spazio Economico Europeo) di annullare l’iscrizione ad Amazon Prime in modo più chiaro e semplificato.

Tale modifica si è resa necessaria dopo che c’è stata una denuncia dell’Organizzazione Europea dei consumatori. Per questo motivo, nell’aprile 2021, la Commissione ha avviato un’indagine in collaborazione con le autorità nazionali dei consumatori. Le pratiche di cancellazione segnalate consistevano in un gran numero di ostacoli all’annullamento dell’iscrizione, inclusi menu di navigazione complicati su più pagine ed informazioni poco chiare. Si era reso quindi necessario un intervento della Commissione per garantire la tutela dei consumatori in UE. Amazon si è ora impegnata a migliorare la sua politica di cancellazione e implementerà le modifiche a partire dal primo luglio.

Come prima misura di questo dialogo avviato nel 2021, Amazon ha iniziato a modificare la sua interfaccia web. Adesso la piattaforma consentirà ai consumatori di annullare l’iscrizione Prime in due semplici passaggi, attraverso un pulsante di cancellazione facile e visibile.

Amazon si è impegnata a implementare queste modifiche su tutti i suoi siti web dell’UE e per tutti i dispositivi (desktop, mobile e tablet).

Il commissario europeo per la Giustizia, Didier Reynders, ha dichiarato: “Optare per un abbonamento online può essere molto utile per i consumatori poiché spesso è un processo molto semplice, ma l’azione inversa dell’annullamento dell’iscrizione dovrebbe essere altrettanto facile. I consumatori devono poter esercitare i propri diritti senza alcuna pressione da parte delle piattaforme. Una cosa è chiara: il design manipolativo o i “modelli oscuri” devono essere banditi. Accolgo con favore l’impegno di Amazon di semplificare le proprie pratiche per consentire ai consumatori di annullare l’iscrizione liberamente e facilmente”.

Fonte dal sito della Commissione Europea qui .