Premio “Capitali europee dell’inclusione e della diversità”

premio

Il premio “Capitali europee dell’inclusione e della diversità“, annunciato quest’anno nell’ambito del piano d’azione contro il razzismo, vuole premiare le regioni e le città che si sono distinte per la lotta contro le discriminazioni e per le attività a sostegno dell’inclusione.

L’obiettivo è quindi quello di premiare chi si adopera per la tutela di gruppi specifici esposti a discriminazioni. Come riporta una nota della commissione, le candidature “possono concentrarsi su progetti educativi o culturali specifici, sul miglioramento delle infrastrutture generali e su altre iniziative che promuovono un ambiente diversificato e inclusivo per tutti i cittadini”. In aggiunta, verrà consegnato un premio speciale per chi porta avanti azioni volte a sostenere l’inclusività della comunità Rom.

Possono candidarsi tutte le autorità locali, sia le città che le regioni degli Stati membri dell’UE, che adottano pratiche virtuose per combattere le discriminazioni che rientrano nell’articolo 19 del TFEU e le relative intersezionalità. È possibile inoltrare la propria candidatura sul sito web entro le 12.00 del 15 febbraio 2022. La premiazione invece si terrà il 28 aprile 2022.