Pop-up Learning

Pop-up Learning – Be-aware Re-aware and Re-discover curiosity and connection in education through outdoor learning è un progetto co-finanziato dal Programma Erasmus+ che mira a riunire educatori esperti nel “outdoor learning” per creare un corso virtuale che aiuti gli insegnanti a immaginare e implementare l’apprendimento all’aperto ovunque si trovino.

Il progetto si inserisce nel contesto della DaD, la modalità di insegnamento a distanza che a partire dalla primavera del 2020, con lo scoppio della crisi pandemica, si è imposta come modalità di apprendimento per tutte le età e i gradi di istruzione.

OBIETTIVI

  • Rafforzare il profilo professionale degli insegnanti: essere creativi e proattivi nell’identificare e trovare soluzioni alle sfide, emotive o accademiche, che i singoli studenti devono affrontare
  • Sperimentare un programma pilota di formazione virtuale basato sui bisogni dei beneficiari e sull’apprendimento digitale all’aperto
  • Motivare gli studenti nell’apprendimento online
  • Produrre materiali che facilitino il processo di apprendimento online degli insegnanti
  • Preparare, adattare e coinvolgere gli studenti nella “nuova normalità”
  • Migliorare le capacità di comunicazione, cooperazione, pensiero critico, creatività e problem solving di studenti e insegnanti
  • Aumentare la consapevolezza culturale e sviluppare le competenze dei nostri studenti e insegnanti che sono fondamentali per il futuro
  • Incrementare la collaborazione intersettoriale nel campo dell’istruzione scolastica
  • Creare una piattaforma di apprendimento digitale all’aperto in tutta l’UE in grado di generare nuovi progetti

RISULTATI

  • Corsi di apprendimento virtuale all’aria aperta
  • Toolkit per gli insegnanti per formare sul tema dell’apprendimento outdoor
  • Piattaforma web e moduli e-Learning per la didattica outdoor nella “nuova normalità”

Scopri di più sul progetto qui


PARTNERSHIP


*Il sostegno della Commissione europea alla realizzazione di questa pagina web non costituisce un’approvazione del contenuto, che riflette esclusivamente il punto di vista degli autori, e la Commissione non può essere ritenuta responsabile per l’uso che può essere fatto delle informazioni ivi contenute.