Italia: 26 milioni di euro per rafforzare la rete nazionale di ricarica elettrica

italia

Banca Europea degli Investimenti (BEI), Duferco Energia SpA con Cassa Depositi e Prestiti (CDP) e Crédit Agricole Italia (CAI) hanno firmato un contratto di finanziamento da 26 milioni di euro che ha come obiettivi principali accelerare lo sviluppo infrastrutturale della rete di ricarica elettrica in Italia e sostenere la transizione energetica, aggiungendo circa 1800 nuove stazioni di ricarica per veicoli elettrici alla rete del paese.

Una nota della BEI spiega che CDP e CAI hanno concesso due linee di credito di 13 milioni di euro, ciascuna delle quali beneficia di un finanziamento BEI di 10 milioni di euro. Inoltre, l’80% delle varie tranche del finanziamento sono sostenute dalla Garanzia Verde di SACE.

Il progetto prevede l’installazione di stazioni di ricarica ultraveloci, veloci e normali collegate alle reti di distribuzione, situate principalmente nelle regioni del centro e del nord Italia. La sostenibilità e la lotta al cambiamento climatico sono priorità per tutte le istituzioni coinvolte nel progetto.

L’operazione è sostenuta anche dalla Commissione Europea attraverso il Debt Instrument e il Transport Blending Facility con finanziamenti del Connecting Europe Facility (CEF) attraverso investimenti in infrastrutture volti a promuovere la crescita competitiva dell’occupazione in Europa.