Il Parlamento Europeo per la tutela del diritto per un aborto sicuro e legale per le donne di tutto il mondo

diritto

L’UE si dimostra in prima linea per tutelare i diritti alla salute sessuale e riproduttiva di ogni donna indiscriminatamente.

 Il Parlamento Europeo torna, dopo lo scorso ottobre, a chiedere agli Stati Uniti l’abrogazione della nuova legge sul divieto di aborto in Texas che è in vigore da settembre 2021.

I deputati del PE hanno approvato, giovedì 9 giugno, un testo non legislativo nel quale si ricorda alla Corte Suprema degli Stati Uniti l’importanza di sostenere la storica decisione Roe v. Wade (1973) che protegge il diritto all’aborto nella Costituzione americana.

L’appello si rivolge non solo al Texas ma anche ad altri Stati americani con leggi analoghe affinché allineino la loro legislazione con i diritti umani delle donne tutelati a livello internazionale.


I divieti e le restrizioni sull’aborto colpiscono particolarmente le donne in condizioni di povertà, affermano i deputati. Sottolineano inoltre che a causa di ostacoli finanziari o logistici, le donne più in difficoltà non possono permettersi di recarsi in cliniche di Stati o paesi limitrofi, correndo maggiori rischi di subire procedure non sicure e potenzialmente letali.

Le conseguenze di un divieto di aborto negli Stati Uniti potrebbe rappresentare un pericoloso precedente per l’abolizione di questo ed altri diritti fondamentali per le donne di tutto il mondo.

Per approfondire https://www.europarl.europa.eu/news/it/press-room/20220603IPR32144/il-diritto-all-aborto-sicuro-e-legale-deve-essere-protetto